Monday
20/Nov/2017
21:57
Main
Publisher
FANTASCIENZA E NON SOLO Welcome Guest | RSS Registration
Login
Site menu

Logo

web polls
Rate my site
Total of answers: 28

IP Address

login

Main » Articles » My articles

"Sentieri di notte" di Giovanni Agnoloni


SENTIERI DI NOTTE
di GIOVANNI AGNOLONI
Edizioni GALAAD
pag. 230
ISBN 9788895227795





Trama:
 Che energia è racchiusa nel Chakra del Castello di Cracovia? E chi è Luther, l’androide che una notte del settembre 2025 si sveglia sulle sponde del Lago di Lucerna con accanto a sé il corpo del suo creatore? Un mistero si profila su un’Europa messa sotto scacco dalla Macros, multinazionale informatica che da Berlino ha preso il potere, privando il continente di internet e dell’energia, mentre a Cracovia un’enigmatica nube bianca avanza inglobando la città. La salvezza sta nel cuore di quella nebbia, attraversata da uno studioso irlandese di teologia in cerca del suo passato, e nel viaggio verso la Polonia di Luther e del programmatore cieco Christoph Krueger.

Un romanzo viscerale, figlio della poetica del Connettivismo, avanguardia italiana le cui origini affondano nel Cyberpunk americano, ma anche nel Crepuscolarismo e nel Futurismo. Una storia frutto di una lunga e seria ricerca spirituale condotta dall’autore, che mira al ritorno alla Fonte, a una fusione con la radice dell'Essere. Un viaggio viscerale tra l’Ombra e la Luce, che passa per territori sondati dalla psicologia junghiana ed esplora la topografia di due grandi capitali della storia d’Europa, Berlino e Cracovia, fino ad affacciarsi sugli inquietanti ma suggestivi scenari dell’intelligenza artificiale e della post-umanità.

"Sentieri di notte" è anche il primo romanzo della collana "Larix”, diretta da Davide Sapienza. Dopo "Nel cuore della Groenlandia" di Fridtjof Nansen (2012) e prima di un'antologia inedita di scritti di Barry Lopez curata da Davide Sapienza in uscita nel 2013, quest'opera contribuisce a tracciare la visione della Collana che è dedicata all'esplorazione in senso geografico, umano e letterario.

Intreccio: Giovanni ha lavorato molto bene. La duplice azione Luther/Krueger è volutamente poco coordinata e a volte risulta addirittura antitetica. Il filo conduttore dell'opera, lieve e nebuloso, come da manuale negli autori connettivisti, risiede forse nella progressiva donazione di sé che l'anziano programmatore fa all'androide, ormai sempre più umano e come tale dubbioso e imperfetto. 

Il progresso interiore di Krueger irretisce e fa sua la post umanizzazione di Luther, in un controbilanciamento empatico non sempre lampante. 

La terribile nebbia bianca separa e al contempo unisce i due differenti piani esistenziali. 

Il contorno e l'ambientazione sono trasposti perfettamente e risultano credibili fin dall'inizio. Buona anche la caratterizzazione dei protagonisti minori (scienziati e militari), anch'essi ben integrati nel mondo onirico e surreale che ha sostituito l'Europa di oggi. 

Stile: complesso ma curato all'estremo. Sentieri di notte non è un testo facile, tuttavia Giovanni è riuscito a renderlo scorrevole, con una scelta di termini ricercata e non pedante, una sintassi precisa all'inverosimile e un periodare abbastanza veloce e spigliato.

Giudizio: Sentieri di notte è un testo notevole, un libro rivolto ai lettori di fascia alta che non risulterà indigesto nemmeno ai neofiti del genere. Il Connettivismo, si sa, non è pane per tutti ma rispetto ad altri testi del medesimo genere da me letti e recensiti direi che Giovanni, allo stato, si è rivelato l'epigono più divulgativo dell'intero movimento. 

Libro promosso a pieni voti, insieme a Ferro Sette di Francesco Troccoli si tratta del miglior testo edito da me letto nel trascorso 2012.

Category: My articles | Added by: edorzar (19/Jan/2013)
Views: 391 | Comments: 1 | Rating: 4.5/2
Total comments: 1
1  
Grazie di cuore a Vito Introna per l'attenzione dedicata al mio romanzo e l'estrema sensibilità dimostrata nel coglierne l'anima. Un caro saluto.
Giovanni Agnoloni

Only registered users can add comments.
[ Registration | Login ]
Search

Site friends

Section categories
My articles [56]


Copyright MyCorp © 2017