Friday
23/Jun/2017
14:56
Main
Publisher
FANTASCIENZA E NON SOLO Welcome Guest | RSS Registration
Login
Site menu

Logo

web polls
Rate my site
Total of answers: 28

IP Address

login

Main » Articles » My articles

La resa degli innocenti di Irma Panova Maino

 

La resa degli innocenti: 5 (Azione e avventura)

 

LA RESA DEGLI INNOCENTI

IRMA PANOVA MAINO

Edizioni Esordienti Ebook

Pag. 176

Asin B00IQ4N5ZO

Quarta:

Cosa fareste se rapissero uno dei vostri figli? E cosa sareste disposti a fare per ritrovarlo? Queste le domande di partenza che si è posta Irma Panova Maino per scrivere un romanzo duro, a tratti crudo, che non lascia indifferenti. Con quel pizzico di sovrannaturale che caratterizza tutte le opere di questa autrice.
Barbara è una donna dolorosamente segnata dalla vita per la morte del marito in un grave incidente, ma supera il momento terribile quando si accorge di essere incinta: è il piccolo Marco a darle, per dodici anni, la forza e il coraggio di continuare a vivere. Ma un giorno, una nuova tragedia la travolge: il figlio scompare nel nulla, senza lasciare alcuna traccia. Questo le permette ancora di sperare, di ipotizzare che il piccolo non sia morto, ma che sia stato rapito. Inutile farsi illusioni, certamente la verità che si cela dietro quella scomparsa non può essere che drammatica, ma una madre ha il bisogno di sapere. Marco è stato rapito da chi voleva venderne gli organi, per farlo entrare nel lubrico circuito della pedofilia o per quali altri abietti motivi?
Dopo un terribile periodo di depressione, la donna reagisce a suo modo, trasformando se stessa in un’arma letale, disposta a tutto, nascondendo sotto una scorza impenetrabile un cuore che non smette di sanguinare, mostrando all’esterno soltanto durezza e feroce determinazione. Barbara diventa Rian, spietata giustiziera, alla ricerca di qualche traccia del figlio.
Una singolare figura maschile le sarà accanto fino alla fine, fino a quando lei troverà tutte le risposte che cerca e anche l’unica pace possibile.

Trama
Barbara è una giovane vedova milanese madre di un bimbo di dieci anni, sul quale ha riversato tutti i suoi affetti. Un giorno però il figlio non rientra a casa, svanendo letteralmente nel nulla. Passano cinque anni e Barbara adesso preferisce farsi chiamare Rian. Divenuta una combattente e una tiratrice di prim’ordine, darà la caccia ai pedofili che le hanno sottratto il bene più grande e ad aiutarla ci sarà Leonardo, un misterioso individuo che appare e scompare dal nulla, ma si fa sempre trovare nel vivo dell’azione.


Stile
Elegante, curato, leggermente ampolloso. Ricercata e indovinata la scelta dei termini, corretta la sintassi, ben dosata la punteggiatura. La lieve prolissità dei cambi di scena è attutita dall’incedere molto veloce delle tantissime scene d’azione.


Intreccio
Tutto il romanzo si srotola attorno alla protagonista e gli altri personaggi sono privi di spessore, eccettuato forse il misterioso Leonardo. Perfino il giovane apparso nelle ultime pagine non è molto caratterizzato. Ne deriva un intreccio fin troppo semplice, tipico del giallo italiano, ma che non dovrebbe dispiacere nemmeno ai lettori d’oltremanica o a stelle e strisce. Il ritmo incalzante, il pathos imposto dalla protagonista e i numerosi colpi di scena rendono la lettura piacevolissima, impedendo al lettore di sospenderla  a cuor leggero. La cornice di squallore, corruzione e futilità, accennata in varie scene, è anch’essa funzionale alla ferocia delle scene di combattimento. Spiazzante il finale.


Giudizio
La resa degli innocenti è un ottimo romanzo, un thriller caratterizzato dall’assenza pressoché totale di forze dell’ordine e incentrato sull’eroismo forzato di una piccola donna oppressa dal dolore e dall’ingiustizia.
Il tema dell’eroe per caso, non raro nella letteratura di genere, è stato reinterpretato magistralmente e un lievissimo accenno al soprannaturale non basta a destituire il narrato che, a pieno titolo, va ascritto al genere giallo/poliziesco.
Lettura molto scorrevole e interessante, Irma Panova Maino è stata una piacevole scoperta, un’autrice che a parere di chi scrive merita una platea di rango.

 

EDORZAR

 

 

 

Category: My articles | Added by: edorzar (29/Sep/2014)
Views: 346 | Comments: 2 | Rating: 4.5/4
Total comments: 2
2  
Non hai idea di quanto mi faccia felice la tua recensione. Grazie!

1  
A me è piaciuto moltissimo! mi ha coinvolto, e nonostante tutto, non sono mai riuscito a "condannare" Rian per il suo comportamento. Forse avrei fatto pure di peggio.

Only registered users can add comments.
[ Registration | Login ]
Search

Site friends

Section categories
My articles [56]


Copyright MyCorp © 2017