Friday
22/Sep/2017
14:32
Main
Publisher
FANTASCIENZA E NON SOLO Welcome Guest | RSS Registration
Login
Site menu

Logo

web polls
Rate my site
Total of answers: 28

IP Address

login

Main » Articles » My articles

Il caso Ummo
Ummo è una super terra orbitante intorno ad Antares dello Scorpione. Dotato di massa e gravità di tutto rispetto, il pianeta è popolato da una fiorente civiltà autoctona. Gli ummiti hanno un aspetto esteticamente non bello, misurano fino a quattro metri d'altezza e grosso modo possiamo descriverli in questi termini; la testa è grande e vagamente a forma di rombo, con ampie fessure nasali, bocca ossea dalle labbra pronunciate e grandi occhi purpurei al centro dell'ampia fronte, sui lati della quale sporgono piccoli padiglioni auricolari appuntiti. Il torace e le spalle sono fusi in una sorta di tronco di piramide rovesciato, sfociante in gambe tozze e relativamente corte. Le braccia sono al contrario lunghe e straordinariamente possenti. Il corpo è glabro e rivestito di materia chitinosa, atta a renderli invulnerabili ai colpi d'arma bianca. La vista e l'udito di questi sgraziati esseri non sono eccessivamente sviluppati, in compenso sono telepatici e questa innata facoltà ha accelerato di molto la loro evoluzione. Gli ummiti furono in qualche modo aiutati nel loro sviluppo dai leisadi circa 60 mila anni fa, quando la loro civiltà dell’epoca si basava su enormi branchi di nomadi erbivori, in lotta per la sopravvivenza contro la povertà di vegetali, aggravata dall'estrema aridità del suolo. Il sostegno dei leisadi consentì a quel popolo di svilupparsi in tempi straordinariamente rapidi, al punto da poter sconfiggere gli invincibili xazquiani in una battaglia tra dischi volanti non più di ottomila anni dopo il loro contatto con i leisadi. Gli ummiti sono tendenzialmente democratici e religiosissimi, rispettano l'armonia come unica filosofia di vita e, pur non essendo stati immuni alla possessione delle forze demoniache (l'invasione di Ummo fu avviata dalle forze del Demonio intorno al 1400 e respinta da Boris Zuckowsky seicento dopo) hanno quasi sempre rintuzzato gli attacchi delle civiltà più bellicose e disarmoniche, quali  i già citati xazquiani, i ribelli ondijghiani e i temibili crostacei Grulah. In tempi recenti pare che una missione scientifica congiunta Ummo-Ondijghiana cercherà di varcare la cuspide del lobo nord dell'universo, in cerca di vestigia della civiltà estinta degli Erktij.

I dati fisici di Ummo sono i seguenti:

Diametro: Km 52.060

Massa (terra=1): 47

Atmosfera: Azoto  (16%), metano (22%) ammoniaca (5%) Idrogeno (2%), Ossigeno (15%), gas inerti sconosciuti (35%), elio (3%)

Temperatura superficiale: da -30° a - 170°

Periodo di rotazione : 42 anni  e 3 mesi;

Periodo di rivoluzione: 4 anni, 5 mesi e 8 giorni;

Parametri orbitali: distanza media da Antares pari a 13.296 milioni di chilometri, afelio 14.332 mil. di km e perielio 12.278 mil. di Km.

Gravità (terra=1): 1,45

Ummo non dispone del ciclo del carbonio e l'ossigeno, abbondante nell'atmosfera,  spesso si ionizza con i composti inerti che, pur rappresentando quasi metà dell'atmosfera ummita, sono assolutamente incatalogabili secondo la scienza terrestre. E' attivo un rudimentale ciclo dell'azoto, adattato alle estreme condizioni di vita organica del pianeta. Ummo ha una massa di oceani e acque interne non superiore al 4% della sua superficie.


Si ricorda che il pianeta Ummo di cui alla presente scheda non ha alcuna attinenza con la famosa burla del 'caso Ummo', ancora oggi sostenuta da dei buontemponi e priva di qualsiasi riscontro scientifico.

Category: My articles | Added by: edorzar (12/Aug/2010)
Views: 389 | Rating: 0.0/0
Total comments: 0
Only registered users can add comments.
[ Registration | Login ]
Search

Site friends

Section categories
My articles [56]


Copyright MyCorp © 2017